Le memorie di tutti: un lenzuolo per non dimenticare

“La rinascita del bene: piccola speranza”: questo uno dei titoli proposti dai ragazzi della 1B EE per il lenzuolo personalizzato che è stato spedito a Palermo in occasione dei trent’anni dalle stragi di Capaci e via D’Amelio.

Un’iniziativa promossa dalla Fondazione Falcone e dal Ministero della Pubblica istruzione dal titolo “Le memorie di tutti”, che invitava le scuole ad elaborare un progetto creativo condiviso, per ricordare in modo originale il valore di uomini come i magistrati amici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, uccisi dalla mafia il 23 maggio e il 19 luglio 1992.

 

Al centro del lenzuolo che porta le firme di tutti gli studenti della classe, un crisantemo bianco screziato di rosso che si staglia in un panorama di macerie: paura e distruzione ci sono state, ma – come ha scritto uno studente durante i lavori di gruppo che hanno accompagnato la decorazione del telo – “grazie a tutte le persone che lottano e hanno lottato contro la mafia, la Sicilia sta rinascendo e si sta liberando dalle impurità; questa rinascita è simboleggiata dal fiore”.

Prof.sse Lucia Cosmetico e Gloria Minneci (Percorso di educazione alla legalità democratica inserito nelle ore di ed.civica). Un enorme grazie a Francesca Pisano per l’assistenza!

Pubblicata il 23-05-2022